PEUGEOT 508 RXH

PEUGEOT 508 RXH ®lucaromano
PEUGEOT 508 RXH ®lucaromano

Non è stata una crisi di creatività ma il desiderio di tornare in Abruzzo. Ed il caso ha voluto che fosse proprio così. Esplorato il “piccolo Tibet” con la Subaru Forester Adventure, la coincidenza di un numero di eMotion dedicato all’Abruzzo ha fatto sì che Campo Imperatore ed il Parco Nazionale del Gran Sasso fossero il set per la clip di un video press con la Peugeot 508 RXH. Ma questa volta non l’esemplare unico guidato ad Ischia per un altro video press.


E’ una 508 RXH “normale”, l’aggiornamento di modello successivo alla serie costruttiva dell’ “Esemplare Unico”. Le differenze tra i due modelli, il nuovo e quello precedente – non la creazione di Carrozzeria Castagna, che è un caso a sè – sono evidenti sotto il profilo fotografico. In modo particolare, nel briefing è stato sottolineato, il nuovo frontale, ora più importante, più muscoloso, più cattivo. Nuovi gruppi ottici, nuovo stile ma sempre la classe e l’eleganza di linee semplici ed efficaci.
Tornare in Abruzzo, per il set ci siamo stati cinque o sei volte nell’arco di un mese, è stato un bel divertimento anche se non sono mancate le fatiche. Intanto il freddo, è Dicembre quando abbiamo girato e scattato, poi c’è stata la non indifferente scocciatura di lavare in continuazione la 508RXH. Ed i lavaggi auto non sono così frequenti fuori di L’Aquila. Perciò l’up&down tra il set (Rocca Calascio, Castel del Monte, Pietracamela… etc) è stato incessante e complicato dalle strade “sporche”. E poi non c’era neve. O meglio non c’era tutta quella neve che avrei voluto per sottolineare con un giusto passaggio sul candido manto, la trazione ZeroEmissioni della RXH.
Fatiche e scocciature ripagate dalla grande soddisfazione di essere in quei luoghi per fare le fotografie. Cioè quello che mi piace. (lr)

La clip “508 Abruzzo”

solo musica

Share on Google+Email this to someoneTweet about this on TwitterShare on TumblrShare on FacebookPin on PinterestShare on RedditFlattr the authorShare on StumbleUponShare on LinkedInDigg thisBuffer this pagePrint this page